venerdì 11 novembre 2011

Cheesecake con Cioccolato Tiepido

Che rabbia ... che ira ... che ira ... che rabbia …

non potete immaginare quanto fosse buona questa torta.

Morbida, soffice ma soprattutto servita tiepida.

Una scioglievolezza di cioccolato fondente, cacao, panna e mandorle ... 





Strano ma vero questa volta sono riuscita (ed è un raro caso) a seguire una ricetta dall'inizio fino alla fine senza metterci del mio (ad eccezione dei tempi i cottura che ho ridotto). Ho seguito le istruzioni passo dopo passo spostando lo sguardo dal piano di lavoro alle pagine del libro e dal libro ancora sul piano di lavoro fino a quando l’ho accompagnata nel forno. Sono bastati pochi minuti e … profumo di cioccolato nell’aria. 

Soli i nostri ospiti hanno avuto la fortuna ed il privilegio di gustare due fette di questa strepitosa torta al cioccolato ed io solo qualche briciolina … dopo aver scattato le prime foto alla torta intera … abbiamo tagliato due fette da offrire ai nostri ospiti. E che apprezzamenti … Poi siamo passati agli scatti successivi, ovvero al cuore della torta con qualche fetta tagliata, mentre io vista l’ora (tardissimo) mettevo i bimbi in tenuta da notte…una voce dal basso “ Carol…la torta è caduta!”. Mio marito, abile fotografo, ma con poca delicatezza, ha spostato la torta dal piano fotografico al piatto di portata…la carta forno ha ceduto. Uno spettacolo terribile: la mia stupenda cheesecake giaceva al suolo ridotta in mille briciole. 

Tratta dal libro “cioccolato” di Linda Collister, oggi vi presento una strepitosa Cheesecake. 




Per la base, tritate al mixer 230 gr di biscotti Digestive unitevi 60 gr di burro fuso con 60 gr di cioccolato fondente. Rivestite una teglia del diametro di circa 25 cm. con carta forno e pressate il mix di biscotti e cioccolato con il dorso di un cucchiaio. Coprite anche la metà del bordo.

Frullate in ciotole distinte: 2 tuorli con 85 gr di zucchero semolato fino ad ottenere una mousse molto morbida (prima ciotola); 150 ml di panna fresca (seconda ciotola); 2 albumi montati a neve fermissima (terza ciotola). In una quarta (ed ultima) ciotola mettete 250 gr di mascarpone che mescolerete fino a renderlo cremoso. Frullate finemente 50 gr di cioccolato fondente, 45 gr di mandorle spelate e 4 cucchiai di cacao amaro. 

Amalgamate il composto di uova e zucchero con quello di mascarpone, aggiungete il trito di cioccolato e mandorle ed unite 1-2 cucchiai di liquore all’amaretto. Incorporate anche gli albumi con un cucchiaio di metallo ed in 3 riprese. 

Unite il composto ottenuto nella tortiera, sopra alla base di biscotti. Cuocete in forno a 160° per circa 40 minuti. Trascorso il tempo di cottura, estraete la torta dal forno. Lasciatela intiepidire. Con attenzione e delicatezza togliete la carta forno. Servite tiepida. E’ deliziosa. Accompagnate anche con una pallina di gelato alla vaniglia oppure una densa crema. 

Con la promessa di rifarla prossimamente …

Carolina



Questa ricetta partecipa al Contest di Nella Cucina di Ely

"E tu ... di che peccato sei?" 

13 commenti:

  1. una cheese fondente fantastica.. credo d'averne assaggiata una simile, che fa una carissima amica
    Peccato (capitale) che sia caduta, ma dai, se ne può sempre fare un'altra, senza l'ncombenza delle foto potrai godertela con il palato, invece che solo con gli occhi!

    RispondiElimina
  2. no... che spreco... io avrei leccato il pavimento... non mi lascio scappare una simile bontà

    RispondiElimina
  3. i mariti non vanno mai lasciati soli.. Io non permetto al mio fidanzato neanche di girare il sugo... Comunque, ora hai la scusa per rifarla!

    RispondiElimina
  4. Carolina ma che spettacolooooooooooooooooooo!!!!! Che peccato immenso non averla potuta gustare, questa è davvero molto molto peccaminosa! Grazie di cuore per aver partecipato! un bacione Ely

    RispondiElimina
  5. @ Cara Cinzia, hai proprio ragione...le corse fatte per fotografare i piatti non ci permettono sempre di godere a pieno della loro naturale bontà...in questo caso particolare la torta tiepida...Senza dubbi, la rifarò !!

    @ Elena...il primo commento di mio marito è stato..."vediamo se è possibile recuperare qualche cosa"....ma credimi...la torta ha fatto proprio un brutto volo...ho preferito cestinarla...non ci resta che rifarla !! :)

    @ Cara Roberta...saggio consiglio !!! Lo terrò a mente... Grazie e a presto

    @ Carissima Ely...in corsa ma alla fine siamo riusciti a postare...sono giornate intense...ma ci tenevo tanto a partecipare al tuo bellissimo Contest!! Ora, altra giornata e altra corsa...in cucina ovviamente !! Buon WE, Carol

    RispondiElimina
  6. Mi sembra proprio una gran bontà!!!

    RispondiElimina
  7. gli uomini in cucina sono un disastro!! comunque bellissima e da la provarò sicuramente allora se è così buona ;-)

    RispondiElimina
  8. e che vuoi farci? gli uomini sono così:-) be dai con il cucchiaino si risolve tutto gnam!

    RispondiElimina
  9. manca la dose del mascarpone..

    RispondiElimina
  10. @ Memole - Confermo !!! peccato aver assaggiato solo qualche briciolina !!!

    @ Milena - ti ringrazio per la segnalazione ... provvedo subito ad integrare la ricetta con le dosi ...comunque 250gr di mascarpone !! Grazie :)

    @ Nepitella - Hai ragione prendere o lasciare :) Per fortuna, come dici tu, c'è il cucchiaino !!

    RispondiElimina
  11. Mia cara ... dopo 70 ricette fotografate una disattenzione sarà pure concessa !!!

    ... ma si sa, le donne sono così ... esigenti !!!

    ... e comunque la carta forno era difettosa ... :-)

    RispondiElimina
  12. scusami Carolina ma la panna va montata o no ? e dove va inserita ?

    RispondiElimina
  13. @ Steve, Tesoro ... ti ho già perdonato !!! E comunque vorrei ringraziarti pubblicamente per il costante impegno, per la dedizione e la collaborazione ...

    @ Ops Milena, credo di aver omesso anche questo!! Che pasticcio questa volta...rileggo il tutto con attenzione e correggo immediatamente...Ti ringrazio ancora per la segnalazione...

    RispondiElimina