giovedì 18 aprile 2013

Riso Acquerello mantecato con Salva Cremasco

La natura dopo un lungo letargo si è risvegliata, lasciando cumuli di foglie secche nei giardini. Domenica pomeriggio il sole splendeva e ci ha permesso di trascorrere insieme alcune piacevolissime ore all'aria aperta. Armati di macchina fotografica non abbiamo resistito nel catturare alcuni scorci del nostro giardino e ci è parso che la Primavera sia arrivata.


I narcisi si crogiolano sotto i primi caldi raggi di sole, illuminando anche gli angoli più cupi.


Le viole hanno invaso i prati, dipingendo e profumando i giardini.

I primi boccioli fanno timidamente capolino.

La vecchia quercia non sente più il bisogno della soffice coperta di foglie sopra le sue radici e presto tornerà a sfoggiare il suo fitto manto verde.





























La ricetta di oggi vuole essere un punto d’unione tra le fredde giornate invernali, che felicemente vorrei lasciarmi alle spalle e la frizzante primavera che presto arriverà.




Dosi ed Ingredienti per 4 persone
350 gr di Riso Acquerello
olio extravergine di oliva
1 litro di brodo di carne
1 bicchiere di Prosecco
Sale grosso
300 gr circa si formaggio Salva Cremasco DOP
30 gr di burro


Preparate in anticipo un ricco brodo di carne, profumato con sedano, carote, una cipolla ed alcune foglie di alloro. Salate.
Una volta che il brodo sarà pronto, potrete procedere con la preparazione del risotto.
In un tegame, ponete 3 cucchiai di olio, fate tostare il riso ed unite il vino bianco.
Sfumate e lasciate evaporare. Unite gradualmente il brodo (se necessario filtrare con un colino a maglia fine) fino a quando il riso non avrà raggiunto la cottura.




Il riso dovrà restare morbido. Unite metà del formaggio tagliato a scaglie (potrete utilizzare l'apposito utensile taglia tartufo oppure una mandolina) e mantecate con il burro. Servite ricoprendo ogni singolo piatto con abbondanti scaglie di Salva Cremasco DOP.




Il sapore è deciso ed il successo è assicurato !!

Buona giornata,

Carolina

23 commenti:

  1. Buongiorno Carolina cara! Mi sei mancata sai? Bene ! Contenta di rileggerti e come non incantarsi davanti a questi fuori che sanno di primavera?
    Un piatto saporito e delizioso.confesso che non ho mai provato questo formaggio ma la tua ricetta mi invoglia e come! (Cara, mi sa che la tastiera si è mangiato la b di brodo ^_^.. Visto che sono una lettrice attenta?).
    Un abbraccio grande Carolina :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco qui ... come potrei stupirmi ancora !!! Darling, sei sempre "the first one " !!! Dunque, ho appena visto che Mr. Tecnico dalla regia ha corretto la parola "rodo" con "brodo" ... e poi io mi lamento sempre !!! :) Un bacio grande anche a te :)

      Elimina
  2. ...forse userò un formaggio diverso dal salva cremasco, dalle mie parti (UMBRIA) non ne trovo....!!!!!!!!!! ma la ricetta mi incuriosisce moltissimo... poi ti dico come è venuta. baci Rosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ... sono felice che ti sia piaciuta ... ma sei sicura che non si trovi ? Potrei chiedere al mio negozietto di fiducia di organizzare una spedizione express Milano -> tue parti ?? Che ne dici ?? Potresti provare anche con del Castelmagno ... è simile la consistenza ma i sapori sono differenti :) Baci

      Elimina
  3. Non conosco questo formaggio, ma ha l'aria di essere ottimo...da provare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me è stata una recente scoperta :)Un bacio

      Elimina
  4. Mi incuriosisce molto quel formaggio. Qua sicuramente non c'è perchè io sono una mangiatrice di formaggi (mi piacciono troppoooo!!!!) e non l'ho mai sentito neppure nominare. By by cara, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ... on line puoi anche trovare il sito interamente dedicato a tanta bontà: www.salvacremasco.com !!!buona giornata anche a te

      Elimina
  5. Ben tornata! I risotti con i formaggi dai sapori decisi li adoro! un buon prosecco o meglio un vino rosso fermo e mi sento felice! Quando vieni ad assaggiare il mio risotto? però vieni da amica e non da food blogger.
    Un abbraccio, Elena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buondì Cara ... ma ancora pioggia questa mattina ? ho da poco aperto le persiane e che tristezza ... devo assolutamente pensare ad un dolce per tiraci un po' su !!! Un bacio p.s. prestissimo ... sono curiosa !!!

      Elimina
  6. Che buono e che foto delicate, evocative. Brava.

    RispondiElimina
  7. Che belle immagini...e che bel piatto di riso che vedo nella foto! :) Mi piacerebbe provarlo con il salva... mai fatto! Un grande abbraccio, e grazie per essere passata da me.
    Inco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, è bello ritrovarti qui ... Grazie: il fotografo sarà felice di tutti questi complimenti :) Un abbraccio, Carolina

      Elimina
  8. risotto e formaggio!?!?!?potrei mangiarmene un pentolone :P
    gnammy!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche noi ogni tanto... quando resta qualche chicco nel pentolone ... ci tuffiamo letteralmente dentro :P slurp!!!

      Elimina
  9. ciao Carolina! E' da un sacco che manco anch'io da questi circuiti, ma qunado passo qui da tetrovo sempre tanta eleganza e garbo, mi piace da matti :)
    Anche il Salva lo adoro, quello cremasco non l'ho mai provato però, solo quello della Valtaleggio, che è una cosa da urlo, anch'io ci ho fatto un risotto, è troppo buono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben tornata qui, Cinzia !! E cosa dire ... grazie :) Anche io, lo sai, apprezzo sempre il tuo modo di scrivere e di presentare le ricette ... un abbraccio

      Elimina
  10. Ciao Carolina mi piace tanto questo risotto e anche il tuo blog ;)
    Grazie per l'amicizia su FB.
    A prestissimo.
    Miky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Miky !!! Grazie :) a presto e buona serata :)

      Elimina
  11. Che belle foto !Complimenti !E che buon risottino ! Nuova iscritta ,ti va di ricambiare !Ti aspetto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary per il tuo messaggio !! Sei benvenuta qui !!! buona serata ...

      Elimina
  12. Cercavo una ricetta con il Salva Cremasco e mi è apparso questa ricetta e questo meraviglioso blog!
    Continuo a curiosare ma quel poco che ho visto mi è piaciuto molto, complimenti!

    Miriam

    RispondiElimina