martedì 16 ottobre 2012

Risotto ai Gamberi Rossi e Rosmarino



ed una storia romantica …

Fortunatamente non percorro molti chilometri da casa al posto di lavoro, giusto il tempo per canticchiare qualche canzone.

Come ogni mattina, anche venerdì scorso mi sono ritrovata immersa nel traffico mattutino prima di raggiungere l'ufficio. 

Ferma ad uno stop, mentre le macchine sfrecciavano davanti a me sia in un senso che nell'altro una coppia di peruviani romanticamente viaggiava in bicicletta. 

Lui, un uomo giovanile, capelli scurissimi e corti, dallo sguardo sereno, pedalava con scioltezza come se accanto a lui non ci fosse nulla; Lei, una signora paffutella, dai classici lineamenti sudamericani, capelli folti e neri, sul portapacchi posteriore delle bicicletta teneva stretto il suo compagno di viaggio ponendogli le braccia attorno alla vita.

Sono rimasta ferma allo stop per qualche secondo perdendo di vista la coppia.
Ho pensato a quanto romanticismo ci fosse in tanta semplicità.

A volte non ci soffermiamo a pensare che le situazioni più semplici ed umili possano portare ad apprezzare maggiormente quello che in certe occasioni ci sembra dovuto e scontato.

Io, comodamente in macchina per fare pochi chilometri, per fretta, per comodità … loro romanticamente abbracciati su una bicicletta vecchia data ereditata da qualche famiglia generosa si dirigono probabilmente ogni mattina sul posto di lavoro, con la pioggia, con il vento, ma sempre immancabilmente circondati da quel velo di serenità.

Chissà se prima o poi avrò la fortuna di incontrarli nuovamente, oggi non mi resta che ricordarli come una coppia unita, felice e romanticamente abbracciata nel traffico cittadino.

Oggi vorrei quindi proporvi una ricetta dai toni romantici, pensata e condivisa con per la persona giusta in un contesto speciale.




Dosi per 4 persone

Ingredienti:
200 gr di Riso Acquerello
10 Gamberi Rossi freschi
400 gr di Pomodori ramati
1/2 scalogno
Alloro in foglie
1/2 litro di brodo vegetale
1 cucchiaio Panna da cucina 
40 gr di burro
40 gr di Brandy
Rosmarino fresco
Timo e Prezzemolo
Un cucchiaio di Parmigiano grattugiato
Olio Extra Vergine di Oliva

Sgusciate i gamberi, conservate i carapaci  e le teste ed eliminate il filo nero sul dorso. Stufate in una casseruola lo scalogno tritato, un cucchiaio di olio, le teste ed i carapaci dei gamberi. Bagnate con il brandy e fate evaporare. Unite i pomodori, lavati, sbucciati, privati dei semi e tagliati a dadini. Aggiungete qualche cucchiaio di acqua ed un paio di foglie di alloro e fate cuocere per 20 minuti. Tenete da parte 4 teste per la decorazione finale. Passate il tutto al passaverdure. Raccogliete il succo ottenuto e filtrate utilizzando un colino cinese. Fate addensare la salsa in un pentolino.

Cuocete il riso in un tegame dai bordi bassi con un cucchiaio di olio extravergine di oliva, aggiungendo a poco a poco il brodo vegetale. Preparate nel frattempo un trito finissimo con timo, prezzemolo e rosmarino freschi, che farete soffriggere nel burro. A fine cottura mantecate il riso con le erbe aromatiche soffritte, la panna ed il parmigiano. 

Scottate le code di gambero con un filo di Olio e rosmarino.

Servite disponendo il riso al centro utilizzando un coppapasta circolare, unite la salsa e decorate con le code di gambero, le teste ed un rametto di rosmarino. 

Un ringraziamento doveroso a Riso ACQUERELLO per avermi dato la possibilità di apprezzare chicchi unici, ricchi di sapore e qualità nutrizionali.

Un buon inizio settimana a tutti Voi !!

Un abbraccio,

Carolina



ˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˇˆˆˇˆˇˆˇˆˇ






       Open Kitchen Magazine ~ Ottobre 2012

28 commenti:

  1. Tu sai che io sono una inguaribile romanticona ed adoro queste scene *_*
    Se ti capita di rivederli, raccontaci di piu !
    Come romanticissimo e buonissimo questo risotto. Mi Piace molto l'accostamento con il brandy !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io un'eterna romanticona ... da quando poi ho scoperto che il tuo film preferito è Serendipity ... cosa dire ... siamo due casi disperati :) Eh...se dovessi rivederli vi racconterò !! Baci

      Elimina
  2. Anche io adoro queste scene! Chissà che succederà :-) Questa ricetta devo ammettere che mi ha colpito prima di tutto per la presentazione: è favolosa! Una scultura vera e propria. Gli ingredienti poi sono da leccarsi i baffi! Bravissima, davvero complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... come dicevo, se dovessi rivederli vi racconterò ... Ti ringrazio per i complimenti ... troppo generosa :) A presto

      Elimina
  3. ...e cosa vuoi commentare a questo spettacolo di delizia?!
    baci

    RispondiElimina
  4. Da grande Chef,colori e abbinamenti fantastici,assicurato il sapore! Complimenti da Ketty V. di Zagara&Cedro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Ketty, sono lusingata. Non esageriamo, sono solo un'appassionata, una sognatrice auto didatta, che con tanto amore realizza piatti per la propria Tribù !! Grazie :)

      Elimina
  5. Ecco: ad una persona che stando ferma ad un semaforo riesce a cogliere tanta poesia solo sbirciando dal finestrino... come non poteva riuscire un piatto così? I miei complimenti per tutto! Mi spieghi come fa quel gambero ad essere così perfetto accanto a quel rametto di rosmarino?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima ... è solo questione di equilibri ... nulla di costruito ... tutto vero !!! Il problema è che sono un po' sognatrice, romantica e creativa ... tutto qui !! Grazie ... per tutto !!!

      Elimina
  6. Bella ricetta Carolina, oltre che romantica direi molto stilosa, per usare un termine poco italiano ma che rende.
    Spero che un giorno quella coppia si sieda in un bel ristorante a gustare un piatto come il tuo.. aiuta l'umore oltre che il palato!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... il termine mi piace ... lo utilizzava spesso mio fratello ed ha sempre reso l'idea :) Grazie ... ecco, lo spero anche io. Spero che tanti sacrifici vengano poi ripagati ... Baci !

      Elimina
  7. Bellissima presentazione, questo piatto sembra uscito dalla cucina di un grande ristorante! Complimenti e buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... sorrido, mentre ti rispondo, ringraziandoti !!! Peccato ... per ora il ristorante è la mia cucina, fatta di esperimenti ... pasticci ed ancora tanto, tantissimo da imparare !!! Buona serata anche a te :)

      Elimina
  8. Bella Presentación llena de Ingenio y Originalidad.
    Un abrazo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pedro, sempre estremamente gentile !!! :) Carolina

      Elimina
  9. Eccomi qua a contraccambiare la visita Carolina è un piacere conoscerti con il tuo delizio blog, sei molto brava!!!!! Tornerò presto a sbirciare... Un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ... ti ringrazio per essere passata di qui !! Ti aspetto prossimamente ...

      Elimina
  10. Des photos superbes et des recettes très gourmandes. BRAVO!!!!
    A bientôt

    RispondiElimina
  11. La foto è splendida e questo te lo devo dire mi è venuto in mente un quadro appena l'ho vista. La descrizione della coppia in bicicletta mi ha fatto emozionare... Capita anche a me di incontrare a piedi, io ho la fortuna di stare lontata dal lavoro 10 minuiti e ci vado senza mezzi, a volte mi ritrovo immersa nei sorrisi di mamme giovanissime con il capo coperto che partono alla mattina presto e si fanno dei chilomentri con i loro passeggini carichi di bambini, magari 4 apiendi e 2 in passeggino... Ma sorridono e questo mi piace, nonostante la loro fatica sorridono... Davvero un piatto meraviglioso, sarebbe bello poterlo cucinare ed offrire a quella coppia così romantica... Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. wow ... cosa dire: Grazie !! Idea interessante la tua ... ci faccio un pensierino !!

      Elimina
  12. abbinamento di sapori e foto magnifici! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  13. cara Carolina! lo dici a me che sono proprio innamorata dell'idea dell'amore e del romanticismo... non vedo l'ora di partire per il mio viaggio a NYC con Comandante Amigo e di vedere insieme a lui l'albero di Natale più grande del mondo che si illumina... sarà un'esperienza estremamente romantica, almeno così me la immagino. E il gesto d'amore più dolce del mondo sta nella quotidianità di un abbraccio in bicicletta o di un bacio quando si esce di casa. Ottimo risotto anche! un bacino, sere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... anche io mi sciolgo davanti a certe scene :) Grazie !! baci

      Elimina